Specialistiche

Le lauree specialistiche per approfondire le proprie conoscenze e per ampliare il ventaglio delle possibilità occupazionali in ambito turistico. I percorsi di studio di II° livello permettono di ricoprire ruoli ad elevata reponsabilità nel pubblico e nel privato
Foto Specialistiche

Lauree specialistiche di II livello nel turismo

Caratteristiche

Conseguita la laurea triennale ad indirizzo turistico, si ha possibilità di approfondire la formazione attraverso una laurea specialistica.

Questi corsi di laurea, ma in particolare quello più specifico relativo alla “Progettazione e gestione dei sistemi turistici” (LM-49), hanno l’obiettivo formativo di trasferire e far acquisire ai laureati il possesso di:

  • avanzate competenze nel saper operare all’interno dei sistemi turistici, in contesti omogenei o integrati, comprendenti ambiti territoriali appartenenti anche a regioni diverse, caratterizzati dall’offerta integrata di beni culturali, ambientali e di attrazioni turistiche o dalla presenza diffusa di imprese turistiche singole o associate;
  • abilità specifiche per la gestione dei flussi di comunicazione in aziende multimediali;
  • avanzate competenze nella gestione delle imprese turistiche operanti nell’industria dell’ospitalità al fine di integrare le aziende ricettive con servizi culturali e ambientali;
  • avanzate competenze nella promozione, commercializzazione e gestione di prodotti turistici complessi, anche con l’ausilio delle nuove tecnologie multimediali;
  • competenze linguistiche e specialistiche per rapportarsi ai processi di globalizzazione delle attività turistiche o degli eventi culturali a livello internazionale;
  • avanzate competenze nel progettare e attuare interventi intersettoriali e infrastrutturali necessari alla qualificazione dell’offerta turistica e alla riqualificazione urbana e territoriale delle località ad alta intensità di insediamenti turistico-ricettivi, in particolare nelle località impegnate nella valorizzazione dei beni culturali e ambientali con la costituzione e promozione di nuovi prodotti turistici;
  • capacità di definire, anche da un punto di vista socio-antropologico, le peculiarità di siti e culture in funzione di una valorizzazione turistica non intrusiva;
  • avanzate competenze nel progettare e attuare eventi culturali ed eventi congressuali ed espositivi (mostre, concerti, congressi, esposizione fieristiche etc.);
  • avanzate competenze nella comunicazione specificamente necessaria e allo sviluppo e alla gestione dei servizi turistici;
  • conoscenze sull’uso delle nuove tecnologie in funzione della gestione di eventi culturali, dell’organizzazione delle attività museali, della realizzazione di attività che richiedano l’impiego congiunto di diversi media;
  • competenze di base per la gestione e la promozione di prodotti delle industrie culturali (cinema, teatro, concerti, videoclip, testi televisivi, etc.);
  • competenze tecniche e politiche necessarie per la programmazione dei progetti di intervento culturale delineati da amministrazioni pubbliche;
  • un’avanzata conoscenza, in forma scritta e orale, di almeno una lingua dell’Unione Europea oltre l’italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.

Alcuni corsi di laurea di II° livello per il turismo si ritrovano anche nelle Lauree Specialistiche in Scienze economiche (LM-56), nella classe delle Lauree Specialistiche in Lingue moderne per la comunicazione e cooperazione internazionale (LM-38), e nella classe delle lauree specialistiche in scienze economico-aziendali (LM-77).

Ambiti delle professioni

Questo tipo di laureati potrebbero svolgere attività professionali con funzioni di elevata responsabilità in aziende turistiche del ricettivo alberghiero e dell’incoming; in attività di progettazione e commercializzazione di viaggi e dei prodotti turistici collegati; in imprese cooperative e consortili del turismo integrato; nell’organizzazione di eventi culturali spettacolari ed espositivi; nella gestione dei servizi di accoglienza nei beni culturali ed ambientali; nelle istituzioni governative, centrali e decentrate, nei settori del turismo, della cultura, dei beni culturali e ambientali e dello sviluppo locale.

Potranno inoltre svolgere attività di consulenti per gli enti locali e le nuove imprese dell’industria dell’ospitalità; di comunicatori della filiera turistico-culturale e produttori dei relativi strumenti editoriali tradizionali e multimediali.

I corsi di laurea specialistica di II° livello nel turismo

LM-49 Progettazione e gestione dei sistemi turistici

LM 56 Scienze dell’economia 

LM 77 Scienze economico-aziendali

LM 76 Scienze economiche per l’ambiente e la cultura

LM 38 Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale

LM 56 Scienze dello spettacolo e produzione multimediale

Vuoi confrontarti, chiedere informazioni, leggere e partecipare alle discussioni sulle Lauree nel Turismo? Posta il tuo messaggio nel nostro forum Prendi una laurea nel turismo. Una volta registrato – Registrati – potrai scegliere l’area più adatta agli argomenti di tuo maggior interesse.

Ricerca avanzata

CON QUALE LAUREA VUOI COSTRUIRE
IL TUO FUTURO? ISCRIVITI!
Compila il modulo per ricevere
aggiornamenti direttamente nella tua casella mail. 100% Free.
Accetto Condizioni d'uso e acconsento al trattamento dei dati personali in base alla Privacy Policy di laureaturismo.it