Laurea

Corso di Laurea in Storia e Conservazione del Patrimonio Artistico e Archeologico

Non ancora recensito.

Il Corso di Laurea in Storia e Conservazione del Patrimonio Artistico e Archeologico forma laureati che abbiano buone conoscenze basilari nelle metodologie delle scienze archeologiche e storico artistiche. Il corso è composto da due indirizzi: archeologico o storico artistico.

  • DoveRoma
  • LaureaI° Livello
  • Durata3 anni
  • ClasseL-1 - Beni culturali
  • DipartimentoStudi Umanistici
  • AccessoDiploma Scuola Media Superiore
  • ModalitàConvenzionale
  • Stage

Il Corso di Studio di Storia e Conservazione del Patrimonio Artistico e Archeologico affianca alle tradizionali conoscenze umanistiche e storiche le metodologie e gli strumenti scientifici propri del settore archeologico e storico-artistico.

Il campo d’azione è ampio. Abbraccia infatti l’archeologia preistorica e protostorica del Mediterraneo e dei paesi europei, del mondo greco, etrusco-italico e romano, del Vicino Oriente, con approfondimenti sulla cultura medievale, moderna e contemporanea.

Alla didattica tradizionale si affiancano le esercitazioni, i seminari, le attività pratiche, quelle di laboratorio e quelle sul campo. Previste anche escursioni e visite guidate.

Contatta

L’obiettivo di questo percorso di studio è quello di formare profili professionali che abbiano una preparazione adeguata – da un punto di vista metodologico e storico – relativa agli studi archeologici e storico-artistici.

Tali competenze vengono arricchite attraverso studi letterari, linguistici, storici e geografici.

Ampia attenzione viene prestata alla legislazione di settore, al restauro e alle discipline tecnico-scientifiche della conservazione, oltre che alle discipline riguardanti la gestione dei beni culturali.

Le competenze informatiche e linguistiche, la gestione delle informazioni e lo sviluppo delle capacità comunicative sono altri obiettivi che il corso di laurea permette di raggiungere.

I laureati in Storia e Conservazione del Patrimonio Artistico e Archeologico trovano il loro sbocco naturale non solo nelle Soprintendenze o negli Enti locali, ma anche nelle aziende private operanti nel settore dei Beni culturali.

Tra le attività richieste quelle di catalogazione dei beni storico-artistici o archeologici. Si può svolgere attività scientifica e didattica nelle scuole, nei musei, nei siti archeologici e negli enti di ricerca.

Oltre alle ricerche sul campo, si sviluppano competenze per svolgere attività relative alla gestione del restauro, per operare nei musei o per occuparsi di comunicazione, promozione e valorizzazione del patrimonio culturale.

Attività di base:

  • LETTERATURA ITALIANA (PER S.C.P.A) 12 CFU (AL) (1° anno)
  • LETTERATURA ITALIANA (PER S.C.P.A) 12 CFU (MZ) (1° anno)
  • STORIA GRECA I 6 CFU (1° anno)
  • STORIA ROMANA I 6 CFU (1° anno)
  • STORIA MEDIEVALE (A) 6 CFU (1° anno)
  • STORIA MEDIEVALE 6 CFU (1° anno)
  • STORIA MODERNA 6 CFU (1° anno)
  • STORIA CONTEMPORANEA – B 6 CFU (1° anno)
  • LINGUA E LETTERATURA GRECA I 6 CFU (1° anno)
  • LETTERATURA LATINA (PER SCPA) 6 CFU (1° anno)
  • CARTOGRAFIA 6 CFU (1° anno)
  • GEOGRAFIA 6 CFU (N0) (1° anno)

Attività caratterizzanti:

  • LEGISLAZIONE DEI BENI CULTURALI 6 CFU (N0) (1° anno)
  • Archeologia Preistorica e Protostorica 12 CFU (1° anno)
  • ETRUSCOLOGIA E ANTICHITÀ ITALICHE 12 CFU (1° anno)
  • STORIA DELL’ARTE ANTICA 12 CFU (1° anno)
  • ARCHEOLOGIA DI ROMA E DELLE PROVINCE ROMANE 12 CFU (1° anno)
  • ARCHEOLOGIA TARDOANTICA 12 CFU (1° anno)
  • TOPOGRAFIA ANTICA 6 CFU (1° anno)
  • METODOLOGIA DELLA RICERCA ARCHEOLOGICA 12 CFU (1° anno)
  • STORIA DELL’ARTE MEDIEVALE 12 CFU (1° anno)
  • STORIA DELL’ARTE MODERNA 12 CFU (1° anno)
  • STORIA DELL’ARTE CONTEMPORANEA 12 CFU (1° anno)
  • STORIA E TECNICA DEL RESTAURO 6 CFU (1° anno)
  • FONDAMENTI DI LETTERATURA ARTISTICA 12 CFU (1° anno)

Attività affini:

  • EPIGRAFIA LATINA 6 CFU (N0) (1° anno)
  • ARCHEOLOGIA GRECA 6 CFU (1° anno)
  • ARCHEOLOGIA CRISTIANA 6 CFU (N0) (1° anno)
  • ARCHEOLOGIA URBANA DI ROMA 6 CFU (N0) (1° anno)
  • STORIA DELL’ARTE MODERNA 2 6 CFU (N0) (1° anno)
  • STRUMENTI E METODI DELLA STORIA DELL’ARTE 6 CFU (N0) (1° anno)
  • STORIA DELL’ARTE CONTEMPORANEA 6 CFU (N0) (1° anno)
  • STORIA DELLA FOTOGRAFIA 6 CFU (N0) (1° anno)
  • ARTISTI E CULTURA VISIVA NELL’ETA’ CONTEMPORANEA 6 CFU (N0) (1° anno)
  • MUSEOLOGIA 6 CFU (N0) (1° anno)
  • STORIA DELLA CRITICA D’ARTE 6 CFU (N0) (1° anno)TEATRO E CULTURE DELLA PERFORMANCE 12 CFU (N0) (1° anno)
  • CINEMA ITALIANO 12 CFU (N0) (1° anno)
  • ISTITUZIONI DI LETTERATURA CRISTIANA ANTICA 6 CFU (N0) (1° anno)
  • LINGUA E TRADUZIONE FRANCESE 1 – 1^ LINGUA / 2^ LINGUA / OCI 6 CFU (N0) (1° anno)
  • LINGUA E TRADUZIONE INGLESE 1 – 1^ LINGUA / 2^ LINGUA / OCI 6 CFU (AEP-1) (1° anno)
  • LINGUA E TRADUZIONE TEDESCA 1 6 CFU (1° anno)
  • ARCHEOLOGIA E STORIA DELL’ARTE DEL VICINO ORIENTE ANTICO 6 CFU (N0) (1° anno)
  • ARCHEOLOGIA E STORIA DELL’ARTE DEL VICINO ORIENTE ANTICO 2 6 CFU (1° anno)
  • BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA 6 CFU (N0) (1° anno)

Per essere ammessi occorre il diploma di scuola media superiore.

Richieste buone conoscenze di cultura generale e di una lingua dell’Unione europea. Le conoscenze di base saranno verificate.

Convenzionale

Non sono previsti test d’accesso.

Italiano

Controlla le tasse sulla pagina web del corso.

  • BALLARDINI Antonella
  • BISCONTI Fabrizio
  • BORSELLINO Enzo
  • GINZBURG Silvia
  • IAMURRI Laura
  • MEDRI Maura
  • MUSSO Luisa
  • ROLFI Serenella
  • BARROERO Liliana
  • prof. BALLARDINI Antonella
  • prof. LATINI Alexia
  • prof. TERZAGHI Maria Cristina

La prova finale consiste nella presentazione e discussione di un elaborato scritto che faccia riferimento al percorso di studio intrapreso.

Il laureato in Storia e Conservazione del Patrimonio Artistico e Archeologico è caratterizzato da una solida formazione metodologica e storica in ambito archeologico e storico-artistico.

Si occupa di ricerca, conservazione, tutela e valorizzazione; conosce la legislazione del settore e gli aspetti gestionali dei beni culturali.

Il laureato è dotato di abilità informatiche e utilizzo dei software specifici applicati ai Beni culturali.

Il corso prepara inoltre alla professione di:

  • Archeologi – (2.5.3.2.4)
  • Tecnici dei musei – (3.4.4.2.1) ISTAT
  • Stimatori di opere d’arte – (3.4.4.3.1) ISTAT

Recensioni degli studenti

Nessuna opinione su questa laurea

Lascia la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

SI NO

4 × 3 =

Se ne parla nel forum: TESTIMONIANZE E DISCUSSIONI

fmongiello ha scritto
Laurea Turismo e Friuli, questione di titoli Caro Alessandro in alcuni casi (almeno il nostro) si tratta di rendere quanto più breve ed immediato il…
positano ha scritto
Laurea Turismo e il Friuli Venezia Giulia mi chiedo perchè il nome della regione governata da Illy debba sempre subire il troncamento del suo nome…
saressa ha scritto
Beni culturali per operatori turistici Beni culturali per operatori turistici: vorrei puntualizzare che purtroppo è stata data e si continua a dare una gran fregatura a…

Richiedi Informazioni

Richiedi maggiori informazioni a FormazioneTurismo

Ricerca avanzata

CON QUALE LAUREA VUOI COSTRUIRE
IL TUO FUTURO? ISCRIVITI!
Compila il modulo per ricevere
aggiornamenti direttamente nella tua casella mail. 100% Free.
Accetto Condizioni d'uso e acconsento al trattamento dei dati personali in base alla Privacy Policy di laureaturismo.it