Laurea

Corso di Laurea in Scienze Storiche e del Patrimonio Culturale

Non ancora recensito.

Il Corso di Laurea in Scienze Storiche e del Patrimonio Culturale fornisce una formazione teorica e tecnica finalizzata alla conoscenza e alla salvaguardia del patrimonio archeologico, storico e artistico. Le figure professionali formate operano in vari ambiti del settore dei beni culturali.

  • DoveSiena
  • LaureaI° Livello
  • Durata3 anni
  • ClasseL-1 - Beni culturali
  • DipartimentoScienze Storiche Beni culturali
  • AccessoDiploma di Scuola Media Superiore
  • ModalitàConvenzionale
  • Stage

Il Corso di Laurea in Scienze Storiche e del Patrimonio Culturale è finalizzato all’acquisizione di una preparazione storico-culturale e degli strumenti idonei alla salvaguardia e alla valorizzazione del patrimonio archeologico, storico e artistico di un territorio.

Un approccio multidisciplinare consente di cogliere i punti di contatto tra i diversi aspetti del patrimonio culturale e di affrontare le problematiche nel proprio settore di competenza.

Il bagaglio di competenze e conoscenze acquisite a lezione, vengono rafforzate dai seminari, dai laboratori e dalle esercitazioni.

Contatta

L’obiettivo di questo percorso di studio è quella di formare laureati dalle rilevanti competenze storico-culturali, a loro volta arricchite da insegnamenti caratterizzanti nelle seguenti aree: archeologica, storico-archivistico-paleografica, storico-artistica e dello spettacolo.

Ampia attenzione viene prestata alla legislazione dei beni culturali, ai temi della tutela e della valorizzazione, gestione e fruizione dei beni culturali.

Lo sviluppo delle competenze linguistiche e informatiche completano l’offerta formativa, mentre gli stage e i tirocini rafforzano le conoscenze teoriche e favoriscono l’inserimento in ambito lavorativo.

Diversi gli sbocchi occupazionali di questo corso di laurea: l’operatore del patrimonio culturale può lavorare in campo archeologico, storico-artistico, archivistico-librario, oltre che nel settore delle arti e dello spettacolo.

Si può esercitare la libera professione, ma anche lavorare alle dipendenze di istituzioni ed enti pubblici e delle imprese private. Opportunità anche nelle fondazioni e nelle cooperative operanti nel settore culturale.

Tra le varie opportunità, anche quella di operare in qualità di coordinatore e esperto gestionale nei musei, nei parchi, nelle biblioteche e negli archivi, nelle agenzie che curano programmi di itinerari turistici o che organizzano eventi.

Gli insegnamenti, fermo restando quelli generali di carattere storico-culturale, possono variare a seconda del curricula prescelto: Archeologia, Storia e documentazione, Storia dell’arte, Spettacolo.

Per essere ammessi bisogna essere in possesso del diploma di scuola media superiore.

Richiesta una buone conoscenze culturali e linguistiche. La conoscenza della lingua inglese deve essere almeno di livello A2/2.

Prevista la verifica della preparazione iniziale (test su competenze lingua italiana, test lingua inglese). In caso di esito negativo sono previsti obblighi formativi aggiuntivi.

Convenzionale

Non sono previsti test d’accesso.

Italiano

Controlla le tasse sulla pagina web del corso.

  • BERTOLONE Paola
  • STERNINI Mara
  • BALESTRACCI Duccio
  • BIANCHI Giovanna
  • CAMBI Franco
  • MAGIONAMI Leonardo
  • MONETI Guglielmo
  • MORIANI Antonella
  • ZAGLI Andrea
  • ZIFFERERO Andrea
  • prof. ZAGLI Andrea
  • prof. ANGELINI Alessandro
  • prof. VENZI Gianluca
  • prof. MAGIONAMI Leonardo
  • prof. FARINELLI Roberto
  • prof. CALATTINI Mauro
  • prof. GABBRIELLI Fabio
  • prof. PELLEGRINI Michele
  • prof. PIERI Marzia

La prova finale consiste nel discutere un elaborato scritto dallo studente sotto la guida di un relatore.

Il laureando deve dimostrare capacità nell’affrontare una ricerca scientifica di base.

Il laureato in Scienze storiche e del patrimonio culturale dispone di notevoli conoscenze storico-culturali e capacità di analisi e ricerca.

Partecipa alla gestione delle attività nelle negli enti pubblici e delle imprese private del settore cultura.

Effettua attività di documentazione, di ricerca bibliografica e catalogazione; progettaeventi per promuovere il patrimonio culturale. Realizza materiale informativo e promozionale.

Il corso prepara inoltre alla professione di:

  • Assistenti di archivio e di biblioteca – (3.3.1.1.2) ISTAT
  • Organizzatori di convegni e ricevimenti – (3.4.1.2.2) ISTAT
  • Guide turistiche – (3.4.1.5.2) ISTAT
  • Tecnici dell’organizzazione della produzione radiotelevisiva, cinematografica e teatrale – (3.4.3.2.0) ISTAT
  • Tecnici dei musei – (3.4.4.2.1) ISTAT
  • Tecnici delle biblioteche – (3.4.4.2.2) ISTAT
  • Stimatori di opere d’arte – (3.4.4.3.1) ISTAT

Recensioni degli studenti

Nessuna opinione su questa laurea

Lascia la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

SI NO

20 − dieci =

Se ne parla nel forum: TESTIMONIANZE E DISCUSSIONI

Richiedi Informazioni

Richiedi maggiori informazioni a FormazioneTurismo

Ricerca avanzata

CON QUALE LAUREA VUOI COSTRUIRE
IL TUO FUTURO? ISCRIVITI!
Compila il modulo per ricevere
aggiornamenti direttamente nella tua casella mail. 100% Free.
Accetto Condizioni d'uso e acconsento al trattamento dei dati personali in base alla Privacy Policy di laureaturismo.it