Laurea

Corso di Laurea in Organizzazione e Gestione del Patrimonio Culturale ed Ambientale

Non ancora recensito.

Il corso di laurea magistrale in Organizzazione e Gestione del Patrimonio Culturale ed Ambientale propone un percorso di studio interdisciplinare che spazia dalle discipline umanistiche a quelle economiche. L’innovazione è il suo carattere distintivo; interessanti sbocchi occupazionali nel pubblico e nel privato.

  • DoveNapoli
  • LaureaII° Livello Magistrale
  • Durata2 anni
  • ClasseLM-76
  • DipartimentoStudi Umanistici
  • AccessoLaurea triennale
  • ModalitàConvenzionale
  • Stage

Il corso di laurea magistrale in Organizzazione e Gestione del Patrimonio Culturale ed Ambientale fa dell’innovazione il suo punto di forza.

Il percorso di studio prevede un tipo di formazione che coniuga le conoscenze di tipo manageriale con le discipline di natura umanistica.

Oltre a quella italiana, agli studenti è richiesta la conoscenza e l’utilizzo di un’altra lingua dell’Unione europea.

Le conoscenze delle principali tematiche culturali e ambientali e di tipo economico e gestionale vengono rafforzate da periodi di tirocinio presso partner esterni.

Contatta

L’obiettivo di questo corso di laurea magistrale, caratterizzato da una forte interdisciplinarità, è quello di trasmettere le conoscenze che permettono allo studente di analizzare a fondo le dinamiche del contesto ambientale e culturale, con particolare riferimento alla valorizzazione e promozione in ambito pubblico e privato.

La figura professionale in uscita ha le competenze necessarie per organizzare e gestire beni ed eventi culturali e ambientali.

Le conoscenze in campo giuridico, economico, ambientale e storico-artistico permettono di ricoprire ruoli di responsabilità.

I laureati in Organizzazione e Gestione del Patrimonio Culturale ed Ambientale possono operare indifferentemente nelle aziende del settore culturale e ambientale.

Si può operare anche nelle agenzie per il lavoro specializzate in questo ambito.

Si possono inoltre svolgere funzioni relative al marketing e alla commercializzazione di prodotti culturali e ambientali, sia nelle organizzazioni pubbliche sia nelle private.

Possibile lavorare presso le imprese di consulenza e di eventi culturali, case editrici, istituti e centri di ricerca, nelle biblioteche, nei musei, nelle gallerie, nei centri di formazione pubblici e privati.

Attività caratterizzanti:

  • ECONOMIA POLITICA 12 CFU
  • ORGANIZZAZIONE DELLE IMPRESE CULTURALI ED AMBIENTALI 9 CFU
  • MANAGEMENT DELLE IMPRESE CULTURALI ED AMBIENTALI 9 CFU
  • STATISTICA (CORSO DI BASE) 6 CFU
  • DIRITTO EUROPEO DEI BENI CULTURALI 6 CFU
  • GEOGRAFIA DEL TURISMO CULTURALE 12 CFU
  • STORIA OGGETTO E METODO DELLE TRADIZIONI POPOLARI 6 CFU
  • MUSICOLOGIA 6 CFU
  • STORIA DELLA FOTOGRAFIA E DELLE TECNICHE FOTOGRAFICHE 6 CFU
  • DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO 6 CFU
  • RESTAURO 6 CFU
  • STORIA DELL’ARTE CONTEMPORANEA 6 CFU
  • STORIA DELL’ARTE MODERNA 6 CFU
  • STORIA DELL’ARTE MEDIEVALE 6 CFU
  • ARCHEOLOGIA CLASSICA 6 CFU

Attività affini:

  • PALEOGRAFIA 12 CFU
  • LETTERATURA TEATRALE ITALIANA 12 CFU
  • BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA 12 CFU
  • EDUCAZIONE ALL’ IMMAGINE 12 CFU
  • SOFTWARE GEOGRAFICI E CARTOGRAFIA PER L’AMBIENTE E LA CULTURA 12 CFU
  • ESTETICA 12 CFU
  • LETTERATURA ITALIANA MODERNA E CONTEMPORANEA 12 CFU

Per accedere al Corso di laurea magistrale in Organizzazione e Gestione del Patrimonio Culturale ed Ambientale è necessario essere in possesso della laurea triennale in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Federico II.

Possibilità anche per gli studenti provenienti da altri dipartimenti dello stesso ateneo, purché abbiano un numero prestabilito di crediti formativi nelle discipline di base di tipo umanistico, nelle discipline caratterizzanti che riguardano i beni culturali e ambientali, nelle discipline dell’ambito Economico, Aziendale e Statistico.

Gli studenti provenienti da altri corsi di laurea devono avere conoscenze in ambito umanistico, economico, aziendale e giuridico.

Ulteriori chiarimenti sono contenuti nel Regolamento didattico del corso.

Convenzionale

Non sono richiesti test d’accesso.

Italiano

Controlla le tasse alla pagina web del corso di laurea.

  • Antonio Saccone
  • Clementina Gily
  • Vincenza Lucherini
  • Maria Ronza
  • Isabella Valente
  • Antonella Ambrosio
  • Stefano Consiglio
  • Provvidenza Paola D’Alconzo
  • Stefano Consiglio
  • Maria Ronza

La prova finale consiste nell’elaborazione di uno scritto o di un progetto – su un argomento ispirato dalle discipline presenti del percorso di studio – che mostri originalità, capacità di analisi e di sintesi.

Lo studente può essere seguito da uno o più relatori.

La valutazione complessiva comprende la media degli esami sostenuti e il voto della tesi e della discussione.

Il laureato in Organizzazione e Gestione del Patrimonio Culturale ed Ambientale raggiunge un livello di preparazione che può essere impiegata nella gestione delle risorse umane e nell’organizzazione del lavoro, nell’acquisizione e nella commercializzazione di beni e servizi.

Il laureato può operare nel settore delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, come analista di mercato oppure come specialista delle pubbliche relazioni e dell’immagine.

Acquisiscono inoltre competenze tipiche degli esperti d’arte, bibliotecari, curatori di musei.

 

Nel dettaglio questo corso prepara alla professione di:

  • Specialisti in risorse umane – (2.5.1.3.1) ISTAT
  • Specialisti dell’organizzazione del lavoro – (2.5.1.3.2) ISTAT
  • Specialisti nell’acquisizione di beni e servizi – (2.5.1.5.1) ISTAT
  • Specialisti nella commercializzazione di beni e servizi (escluso il settore ICT) – (2.5.1.5.2) ISTAT
  • Specialisti nella commercializzazione nel settore delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione – (2.5.1.5.3) ISTAT
  • Analisti di mercato – (2.5.1.5.4) ISTAT
  •    Specialisti delle pubbliche relazioni, dell’immagine e professioni assimilate – (2.5.1.6.0) ISTAT
  • Esperti d’arte – (2.5.3.4.2) ISTAT
  • Bibliotecari – (2.5.4.5.2) ISTAT
  • Curatori e conservatori di musei – (2.5.4.5.3) ISTAT
  • Direttori artistici – (2.5.5.2.3) ISTAT
  • Esperti della progettazione formativa e curricolare – (2.6.5.3.2) ISTAT

Recensioni degli studenti

Nessuna opinione su questa laurea

Lascia la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

SI NO

undici + tredici =

Se ne parla nel forum: TESTIMONIANZE E DISCUSSIONI

Gianluca1991 ha scritto
Io ti posso dire che tempo fa avevo tentato di informarmi per quanto riguarda una magistrale o una specialistica nel settore turismo, però non ho…
MartinaGermania ha scritto
Ciao a tutti! Sono una studentessa di Lingue e letterature straniere e il mio sogno sarebbe lavorare nel settore turistico: direttore d'albergo o programmatore turistico…
Simo86 ha scritto
Ciao, la laurea magistrale Tourism Economics and Management di Rimini qualcuno la sta seguendo ? Ne vale la pena? So che è in inglese

Richiedi Informazioni

Richiedi maggiori informazioni a FormazioneTurismo

Ricerca avanzata

CON QUALE LAUREA
VUOI COSTRUIRE LA TUA CARRIERA?
ISCRIVITI!
Compila il modulo per ricevere
aggiornamenti nella tua casella mail.100% Free.