Laurea

Corso di Laurea in Lingue per la Comunicazione Turistica e Commerciale

Non ancora recensito.

Il corso di laurea magistrale in Lingue per la comunicazione turistica e commerciale affianca a una solida preparazione linguistica una conoscenza più approfondita dei territori e delle culture delle lingue scelte nel percorso di studio. Si sviluppano, al tempo stesso, capacità organizzative e manageriali.

  • DoveVerona
  • LaureaII° Livello Magistrale
  • Durata2 anni
  • ClasseLM-38
  • DipartimentoLingue Letterature Straniere
  • AccessoLaurea triennale
  • ModalitàConvenzionale
  • Stage

Il corso di laurea magistrale in Lingue per la comunicazione turistica e commerciale, al di là della preparazione linguistica, approfondisce la conoscenza del territorio delle lingue prescelte.

Il percorso di studio permette di sviluppare capacità manageriali e comunicative, con la concreta possibilità di ricoprire ruoli di responsabilità.

Questo corso, infatti, oltre a sviluppare conoscenze linguistiche elevate, analizza e approfondisce gli aspetti legati alla gestione strategica d’impresa, del marketing e dei fondamenti dell’amministrazione aziendale.

Contatta

L’obiettivo del corso di laurea in Lingue per la comunicazione turistica e commerciale si pone l’obiettivo di formare profili professionali che abbiano una visione globale degli aspetti turistici e commerciali.

Si intende dare ai laureati una preparazione che consenta loro di ricoprire ruoli di responsabilità nelle aziende che operano in contesti internazionali, non solo nel settore privato ma anche nelle organizzazioni di natura pubblica orientate verso i processi dell’internazionalizzazione.

Le conoscenze acquisite sono inoltre utili per operare con competenza nelle imprese turistiche e in quelle realtà, siano esse pubbliche o private, che si occupano di promozione e sviluppo turistico.

La conoscenza delle lingue e dei processi comunicativi consente di ricoprire ruoli di management e di responsabilità nelle aziende turistiche, in quelle dei servizi e manifatturiere, in primis nell’area commerciale estera.

Si può inoltre operare nelle organizzazioni (anche di livello internazionale) attive nello sviluppo turistico e nella tutela del territorio; si possono ricoprire ruoli di responsabilità nelle associazioni di categoria e negli enti fieristici, così come nelle imprese di piccole e medie dimensioni.

Buone opportunità anche nella direzione di organizzazioni che operano nel campo dello sviluppo del commercio, nella pubblica amministrazione e in quelle attività specializzate nella progettazione di interventi di valorizzazione delle destinazioni turistiche.

Il corso di laurea magistrale prevede due curriculum:

  •  Promozione del turismo;
  • Relazioni commerciali internazionali.

Tra le lingue oggetto di approfondimenti spiccano il russo, il tedesco, lo spagnolo, l’inglese, il francese.

Tra le discipline nella promozione del turismo assumono interesse la comunicazione online, la gestione strategia delle imprese turistiche e commerciali e l’attività di fund raising.

Sul fronte delle relazioni commerciali internazionali si focalizza l’attenzione anche sul commercio elettronico, sulla gestione strategica dei mercati internazionali, sul diritto e sugli aspetti finanziari.

Il laureato di primo livello deve conoscere almeno due lingue.

Il suo percorso formativo deve inoltre comprendere elementi di economia e organizzazione aziendale.

Per quanto riguarda le lingue sono richiesti questi livelli di conoscenza:

  • prima lingua straniera: livello C1
  • seconda lingua straniera: livello C1
  • lingua italiana: livello B2

Le competenze linguistiche vengono accertate dal Centro Linguistico di Ateneo, salvo possesso di certificazioni rilasciate da enti accreditati.

Convenzionale

Non è richiesto alcun testo d’accesso

Italiano

Controlla le tasse alla pagina web del corso di laurea.

  • Stefano Aloe
  • Fabio Cassia
  • Ilenia Confente
  • Matteo De Beni
  • Paolo Frassi
  • Lucia Masotti
  • Rosa MariaRodriguez Abella
  • Marta Maria Ugolini
  • Silvia Vernizzi
  • PaolaVettorel
  • Anna Zanfei
  • Stefano Aloe
  • Fabio Cassia
  • Rosa Maria Rodriguez Abella

La prova finale consiste nella discussione di un elaborato realizzato con al supervisione di un docente del corso.

L’elaborato può essere scritto e discusso in lingua straniera.

Il laureato in Lingue per la Comunicazione Turistica e Commerciale conosce almeno due lingue straniere (a scelta tra francese, inglese, spagnolo, tedesco e russo).

Acquisisce inoltre una preparazione mirata nelle materie economico-aziendali e conoscenze nelle discipline giuridiche, storiche e geografiche.

Questo corso di laurea magistrale prepara alla professione di:

  • Specialisti nella commercializzazione di beni e servizi (escluso il settore ICT) – (2.5.1.5.2) ISTAT
  • Interpreti e traduttori di livello elevato – (2.5.4.3.0) ISTAT
  • Segretari amministrativi e tecnici degli affari generali – (3.3.1.1.1)
  • Approvvigionatori e responsabili acquisti – (3.3.3.1.0)
  • Tecnici della vendita e della distribuzione – (3.3.3.4.0)
  • Tecnici del marketing – (3.3.3.5.0)
  • Tecnici delle attività ricettive e professioni assimilate – (3.4.1.1.0)
  • Organizzatori di fiere, esposizioni ed eventi culturali – (3.4.1.2.1)
  • Organizzatori di convegni e ricevimenti – (3.4.1.2.2)
  • Agenti di viaggio – (3.4.1.4.0)

Recensioni degli studenti

Nessuna opinione su questa laurea

Lascia la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

SI NO

17 + diciassette =

Se ne parla nel forum: TESTIMONIANZE E DISCUSSIONI

Richiedi Informazioni

Richiedi maggiori informazioni a FormazioneTurismo

Ricerca avanzata

CON QUALE LAUREA VUOI COSTRUIRE
IL TUO FUTURO? ISCRIVITI!
Compila il modulo per ricevere
aggiornamenti direttamente nella tua casella mail. 100% Free.
Accetto Condizioni d'uso e acconsento al trattamento dei dati personali in base alla Privacy Policy di laureaturismo.it