Laurea

Corso di Laurea in Gestione delle Attività Turistiche e Culturali

Non ancora recensito.

Corso di Laurea in Gestione delle Attività Turistiche e Culturali si basa sullo studio di discipline economico-giuridiche e sociali e sull’approfondimento delle tematiche riguardanti la cultura e l’ambiente di un territorio, al fine di gestire le realtà operanti nel settore turistico.

  • DoveLecce
  • LaureaII° Livello Magistrale
  • Durata2 anni
  • ClasseLM-49
  • DipartimentoScienze Economia
  • AccessoLaurea Triennale
  • ModalitàConvenzionale
  • Stage

Il Corso di Laurea in Gestione delle Attività Turistiche e Culturali, partendo dallo sviluppo delle conoscenze in ambito economico, giuridico e sociale, punta all’approfondimento delle tematiche relative alla valorizzazione in prospettiva turistica degli aspetti culturali e ambientali del territorio.

La formazione, di impostazione manageriale, punta con decisione all’analisi degli aspetti organizzativi e gestionali delle istituzioni e delle realtà imprenditoriali orientate verso il settore turistico e culturale.

L’approfondimento della lingua straniera e delle tecniche di marketing territoriale, lo studio e l’analisi delle nuove tecnologie applicate al settore e alla comunicazione, unitamente alle attività di tirocinio, rafforzano le competenze dello studente.

Contatta

L’obiettivo di questo corso di laurea magistrale è quello di formare profili professionali specializzati nella valorizzazione e gestione del territorio, attraverso un approccio didattico che crea le giuste interconnessioni tra aspetti aziendali, giuridici e linguistici.

In particolare di punta ad approfondire le conoscenze economiche, giuridiche e sociali, facendo costante riferimento agli aspetti culturali, ambientali e turistici del territorio, premessa necessaria per una efficace gestione delle organizzazioni operanti nel settore turistico.

Gli approfondimenti focalizzano l’attenzione anche sulle normativeche regolano gli Enti locali e su quelle ambientali. Particolare attenzione viene inoltre riservata allo sviluppo di conoscenze geografiche  e competenze linguistiche.

Questo corso di laurea magistrale pone le basi per creare opportunità lavorative sia nel settore pubblico sia in quelle realtà di natura privata operanti nel comparto turistico.

Gli sbocchi naturali sono in effetti rappresentati dalle imprese, dagli enti e dalle associazioni operanti nel settore del turismo e della cultura.

In particolare si possono svolgere ruoli manageriali nelle imprese del settore o dirigenziali nella pubblica amministrazione. Possibile inoltre svolgere attività di consulenza.

Attività caratterizzanti:

  • ENGLISH FOR ECONOMICS AND INTERNATIONAL RELATIONS 8 CFU (1° anno)
  • LINGUA SPAGNOLA 6 CFU (1° anno)
  • LINGUA FRANCESE 6 CFU (1° anno)
  • ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE TURISTICHE 10 CFU (1° anno)
  • MARKETING TERRITORIALE 10 CFU (1° anno)
  • PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLE IMPRESE TURISTICO-RECETTIVE 10 CFU (1° anno)
  • PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLE IMPRESE TURISTICO-RECETTIVE MODULO II 5 CFU (1° anno)
  • PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLE IMPRESE TURISTICO-RECETTIVE MODULO I 5 CFU (1° anno)
  • MANAGEMENT DELLE AZIENDE CULTURALI 10 CFU (2° anno)
  • MANAGEMENT DELLE AZIENDE CULTURALI MODULO I 5 CFU (2° anno)
  • MANAGEMENT DELLE AZIENDE CULTURALI MODULO II 5 CFU (2° anno)
  • STORIA ECONOMICA DEL TURISMO 8 CFU (2° anno)
  • DIRITTO REGIONALE 8 CFU (1° anno)
  • GEOGRAFIA DEL TURISMO 8 CFU (2° anno)

Attività affini:

  • DIRITTO DELL’AMBIENTE E DELLA CULTURA 8 CFU (1° anno)
  • TECNOLOGIA RISORSE E AMBIENTE 12 CFU (2° anno)
  • TECNOLOGIA RISORSE E AMBIENTE – MODULO I 6 CFU (2° anno)
  • TECNOLOGIA RISORSE E AMBIENTE – MODULO II 6 CFU (2° anno)

Per essere ammessi bisogna essere in possesso della laurea triennale. Prevista la valutazione dei requisiti curriculari e della preparazione dei candidati.

Convenzionale

Questo corso di laurea magistrale non prevede test d’accesso.

Italiano

Controlla le tasse sulla pagina web del corso.

  • DELL’ATTI Alberto
  • GIACCARI Francesco
  • IMPERIALE Francesca
  • ROSATO Pierfelice
  • RUBERTI Marcello
  • STICCHI DAMIANI Saverio
  • DE RUBERTIS Stefano
  • prof. TESSARI Alessandra
  • prof. VENTURELLI Andrea

La prova finale consiste nel  discutere un elaborato, concordato con un relatore, che dimostri l’avvenuta acquisizione delle competenze e delle capacità previste dagli obiettivi del percorso formativo.

Il laureato in Gestione delle Attività Turistiche e Culturali sviluppa competenza in ambito aziendale, giuridico, storico-economico, economico-geografico e linguistico.

Sa organizzare e gestire le imprese e gli enti culturali e turistici, tenendo conto delle particolari esigenze del territorio.

Conosce le dinamiche degli enti territoriali e del sistema politico-territoriale, sa monitorare l’andamento del fenomeno turistico in riferimento all’ambito geografico di interesse.

Valuta tutti i fattori che condizionano domanda e offerta e attua strategie migliorative, sviluppa competenze linguistiche finalizzate anche alla comunicazione in ambito internazionale.

Il corso prepara inoltre alla professione di:

  • Specialisti delle pubbliche relazioni, dell’immagine e professioni assimilate – (2.5.1.6.0) ISTAT
  • Specialisti dell’economia aziendale – (2.5.3.1.2) ISTAT

Recensioni degli studenti

Nessuna opinione su questa laurea

Lascia la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

SI NO

due × due =

Se ne parla nel forum: TESTIMONIANZE E DISCUSSIONI

Richiedi Informazioni

Richiedi maggiori informazioni a FormazioneTurismo

Ricerca avanzata

CON QUALE LAUREA VUOI COSTRUIRE
IL TUO FUTURO? ISCRIVITI!
Compila il modulo per ricevere
aggiornamenti direttamente nella tua casella mail. 100% Free.
Accetto Condizioni d'uso e acconsento al trattamento dei dati personali in base alla Privacy Policy di laureaturismo.it