Laurea

Corso di Laurea in Beni Culturali e Discipline delle Arti e dello Spettacolo

Non ancora recensito.

Il corso di laurea in Beni Culturali e Discipline delle Arti e dello Spettacolo è teso all’approfondimento delle tematiche legate alla valorizzazione e alla fruizione dei beni culturali, archeologici, storico-artistici e archivistico librari, del teatro, del cinema, dello spettacolo.

  • DoveSalerno
  • LaureaI° Livello
  • Durata3 anni
  • ClasseL-1 - Beni culturali
  • DipartimentoScienze Patrimonio Culturale
  • AccessoDiploma Scuola Media Superiore
  • ModalitàConvenzionale
  • Stage

Il corso di laurea in Beni Culturali e Discipline delle Arti e dello Spettacolo nasce per dare risposte a quei territori che necessitano di sviluppare o rilanciarsi attraverso politiche di valorizzazione e promozione dei beni culturali.

In particolare il percorso di studio – suddiviso in quattro curricula – mira ad approfondire le competenze relative dei beni culturali, archeologici, storico-artistici e archivistico librari, del teatro, del cinema, dello spettacolo.

L’orientamento del corso di laurea verso l’ambito lavorativo è testimoniata dalla presenza, accanto alle materie storico-culturali, delle discipline relative alla legislazione del settore e all’informatica. Non meno importante l’approfondimento delle lingue straniere.

Contatta

L’obiettivo del corso di laurea in Beni Culturali e Discipline delle Arti e dello Spettacolo è quello di formare profili professionali dotati di ampie competenze teoriche e metodologiche nel campo dei Beni archeologici, storico-artistici, archivistici e librari, oltre che nelle discipline relative al mondo del teatro, del cinema e dello spettacolo.

Con l’obiettivo di rafforzare le conoscenze teoriche è previsto un tirocinio formativo obbligatorio presso enti convenzionati.

I laureati di questo corso di laurea possono trovare sbocchi lavorativi negli enti locali, le sovrintendenze, i musei, le biblioteche gli archivi, oltre che negli enti teatrali, nelle fondazioni e nei festival cinematografici.

Possibile svolgere anche l’attività di consulenza per conto delle pubbliche amministrazioni, degli enti ecclesiastici e per quelle società specializzate nella tutela, nella divulgazione e nella promozione dei beni culturali e dello spettacolo.

Gli insegnamenti variano a seconda del percorso di studio prescelto.

Il corso di laurea propone infatti quattro curricula: Archeologico; Archivistico bibliotecario; Arti, cinema e spettacolo; Storia dell’arte.

Per essere ammessi è necessario essere in possesso del diploma di scuola media superiore o di un titolo equivalente conseguito all’estero e riconosciuto idoneo.

Viene effettuata una verifica delle conoscenze di base. In caso si esito negativo sono previsti obblighi formativi aggiuntivi.

Convenzionale

Il corso di laurea è a numero chiuso (250 posti), pertanto non è esclusa una prova di selezione.

Italiano

Controlla le tasse sulla pagina web del corso.

  • CANTILENA Renata
  • CERCHIAI Luca
  • EGIDIO Aurora Maria
  • FIORILLO Rosa
  • LONGO Fausto
  • NAPOLI Maria
  • PAOLINO Laura
  • PINTO Carmine
  • SERRITELLA Antonia
  • VACCARO Maddalena
  • prof. PASSARO Maria
  • prof. CANTILENA Renata
  • prof. FIORILLO Rosa
  • prof. LONGO Fausto
  • prof. LAMBERT Chiara Maria
  • prof. TROTTA Antonella
  • prof. GALDI Amalia
  • prof. VECCHIO Luigi
  • prof. MUGIONE Eliana
  • prof. NAPOLI Maria Consiglia
  • prof. CAPRIOLO Giuliana
  • prof. SERRITELLA Antonia
  • prof. EGIDIO Aurora Maria

La prova finale consiste nella discussione di un elaborato scritto dallo studente, sotto la supervisione di un relatore.

La tesi può essere sperimentale o compilativa.

Il laureato in Beni Culturali e Discipline delle Arti e dello Spettacolo sviluppa le capacità necessarie per agire con competenza nei diversi settori dei Beni culturali e delle discipline delle Arti e dello spettacolo, sviluppando progetti o collaborando alle varie iniziative settoriali.

Svolge analisi nei diversi ambiti dei beni culturali, cataloga e gestisce dati informativi e documentali, impiega i principali strumenti informatici e di comunicazione nella sua sfera di competenza.

Il corso prepara inoltre alla professione di:

  • Assistenti di archivio e di biblioteca – (3.3.1.1.2) ISTAT
  • Tecnici delle pubbliche relazioni – (3.3.3.6.2) ISTAT
  • Guide turistiche – (3.4.1.5.2) ISTAT
  • Tecnici dei musei – (3.4.4.2.1) ISTAT
  • Tecnici delle biblioteche – (3.4.4.2.2) ISTAT
  • Stimatori di opere d’arte – (3.4.4.3.1) ISTAT
  • Tecnici del restauro – (3.4.4.4.0) ISTAT

Recensioni degli studenti

Nessuna opinione su questa laurea

Lascia la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

SI NO

diciannove + 3 =

Se ne parla nel forum: TESTIMONIANZE E DISCUSSIONI

Richiedi Informazioni

Richiedi maggiori informazioni a FormazioneTurismo

Ricerca avanzata

CON QUALE LAUREA VUOI COSTRUIRE
IL TUO FUTURO? ISCRIVITI!
Compila il modulo per ricevere
aggiornamenti direttamente nella tua casella mail. 100% Free.
Accetto Condizioni d'uso e acconsento al trattamento dei dati personali in base alla Privacy Policy di laureaturismo.it