Laurea

CORSI DI LAUREA TURISMO SECONDO LIVELLO MAGISTRALE, SCIENZE ECONOMICHE PER L'AMBIENTE E LA CULTURA LM 76,

Corso di Laurea Magistrale in Turismo e Gestione delle Risorse Ambientali

Non ancora recensito.

Corso di Laurea Magistrale in Turismo e Gestione delle Risorse Ambientali è finalizzato alla formazione di figure altamente professionali. Il percorso formativo, così come è strutturato, tende a realizzare un mix fortemente integrato di insegnamenti afferenti a diversi campi di studio, non solo quelli tipici della formazione economica.

  • DoveRoma
  • LaureaII° Livello Magistrale
  • Durata2 anni
  • ClasseLM-76
  • DipartimentoMetodi Economia Territorio Finanza
  • AccessoLaurea triennale
  • ModalitàConvenzionale
  • Stage

Il Corso di Laurea Magistrale in Turismo e Gestione delle Risorse Ambientali, proposto dall’Università La Sapienza di Roma, mira a fornire ai laureati una solida formazione nel campo dell’economia del turismo e delle risorse ambientali, affiancata dalle necessarie conoscenze linguistiche e manageriali.

Il percorso di studio biennale, infatti, rivolge una crescente attenzione agli aspetti professionalizzanti, attraverso cicli di incontri con esponenti di primo piano del sistema turistico nazionale (operatori del settore e responsabili pubblici delle politiche del turismo). Un modo per conoscere più a fondo le reali esigenze del comparto.

Le conoscenze acquisite, abbracciando settori trasversali, offrono opportunità lavorative in vari ambiti, sia nel settore pubblico che nel privato. La capacità di progettazione e la promozione di proposte turistiche imperniate sulle risorse ambientali del territorio rientrano tra le competenze di coloro che conseguono questa laurea magistrale.

Il corso di laurea intende rispondere all’esigenza del mondo del turismo, che richiede figure professionali altamente qualificate.

L’obiettivo principale è quello formare un profilo molto elevato e orientata fortemente in senso operativo, spendibile in un ampio contesto nazionale e internazionale.

I laureati possono inserirsi sul mercato del lavoro in posizioni di responsabilità: coordinamento di gruppi di lavoro che predispongano programmi e progetti per la valorizzazione turistica di risorse pubbliche e private; coordinamento e/o partecipazione a gruppi di lavoro per l’analisi e l’organizzazione di sistemi per la gestione di risorse private e pubbliche; coordinamento di gruppi di lavoro per la promozione, l’auditing e il marketing di iniziative turistiche (preesistenti e di nuovo insediamento);

Svolgimento di attività di consulenza o direzione di imprese che operano nella gestione dell’offerta e della domanda turistica nell’ambito nazionale ed internazionale; partecipazione alla progettazione e alla gestione di reti per l’informazione e la comunicazione turistica;

Responsabilità di valutazione e progettazione di interventi per la messa in valore e la tutela delle risorse naturali, con particolare riferimento alle aree protette e alle operazioni di riconversione produttiva finalizzata al riequilibrio ambientale; progettazione e gestione di interventi di valorizzazione del patrimonio ambientale; partecipazione ad attività di ricerca scientifica di organismi nazionali e internazionali.

  • DIRITTO DEL TURISMO E DEL GOVERNO DEL TERRITORIO
  • VALUTAZIONE E RISCHIO AMBIENTALE
  • GEOGRAFIA E PIANIFICAZIONE TURISTICA
  • GEOGRAFIA DEL MADE IN ITALY
  • ECONOMIA DEL TURISMO CORSO AVANZATO
  • ORGANIZZAZIONE DELLE IMPRESE TURISTICHE
  • STORIA ECONOMICA DEL TURISMO
  • METODI E TECNICHE DI VALUTAZIONE DEI PROGETTI
  • STATISTICA ECONOMICA
  • DEMOGRAFIA PER LE IMPRESE
  • ENERGIA, MATERIE PRIME ED INNOVAZIONE
  • GESTIONE AMBIENTALE
  • LINGUA FRANCESE
  • LINGUA INGLESE – C1
  • LINGUA SPAGNOLA – B2
  • LINGUA TEDESCA
  • DATI SPAZIALI E TERRITORIO
  • ANALISI QUANTITATIVA DEL TERRITORIO
  • INTRODUZIONE AI DATI SPAZIALI
  • POLITICA ECONOMICA CORSO AVANZATO
  • ECONOMIA E POLITICA DELLO SVILUPPO

Per accedere alla laurea magistrale è necessario un diploma di laurea di classe L-18 o L-33. Per i laureati di altre classi, possesso di almeno 72 CFU acquisiti nei SSD di base e caratterizzanti previsti nelle tabelle allegate al DM. 16 marzo 2007 per le classi 18 e 33 e/o nei SSD da MAT/01 a MAT/09 inclusi, INF/01, GEO/04, MED/01, ING-IND/35, M-GGR/01, M-PSI/03 nel rispetto di vincoli distributivi minimi tra ambiti fissati nel Regolamento didattico del Corso di Studio.

Il Regolamento didattico del corso di studio disciplina altresì le modalità di verifica della personale preparazione degli studenti, ivi inclusa la conoscenza di una lingua straniera dell’Unione Europea.

Convenzionale

Non è richiesto nessun test per l’accesso.

Italiano

Controlla le tasse alla pagina web del corso

  • CONTI Marcelo Enrique
  • LEONCINI BARTOLI Antonella
  • SANNA Francesco Maria
  • SANTINI Isabella
  • TEODORI Marco
  • WETTER Margrit
  • prof. BROGNA MARCO
  • prof. CECCHI CLAUDIO
  • prof. SANTINI ISABELLA

La prova finale consiste nella preparazione e nella discussione di una tesi elaborata in modo originale dallo studente, sotto la guida di uno o più docenti, avente per oggetto l’approfondimento, anche tramite una ricerca empirica, di problematiche affrontate nel percorso formativo.

La tesi rappresenta un momento di ulteriore approfondimento, autonomia e maturità di un itinerario già perseguito nelle discipline specialistiche previste nel curriculum.

Il profilo del laureato in Turismo e gestione delle risorse ambientali è caratterizzato dalle seguenti capacità:

conoscenze nelle materie economiche e aziendali; sarà capace di impiegare gli strumenti di analisi più sofisticati della statistica, interpretare compiutamente le relazioni che intercorrono tra categorie economiche, territoriali e giuridiche.

Sarà in grado di conoscere e utilizzare i vari strumenti di lettura – anche digitali – della pianificazione e dell’organizzazione territoriale delle attività turistiche.

Avrà conoscenze dei meccanismi fondamentali del sistema economico e sulle dinamiche specifiche del turismo nella formazione del Prodotto Interno Lordo. Sarà in possesso delle conoscenze nel campo giuridico pubblicistico, per quanto attiene alle normative inerenti gli insediamenti turistici e la loro sostenibilità ambientale.

Il corso prepara, inoltre, alla professione di:

  • Specialisti della gestione nella Pubblica Amministrazione – (2.5.1.1.1)ISTAT
  • Specialisti del controllo nella Pubblica Amministrazione – (2.5.1.1.2)ISTAT
  • Specialisti della gestione e del controllo nelle imprese private – (2.5.1.2.0)ISTAT
  • Specialisti in risorse umane – (2.5.1.3.1)ISTAT
  • Specialisti dell’organizzazione del lavoro – (2.5.1.3.2)ISTAT
  • Analisti di mercato – (2.5.1.5.4)ISTAT
  • Specialisti dei sistemi economici – (2.5.3.1.1)ISTAT

Recensioni degli studenti

Nessuna opinione su questa laurea

Lascia la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

SI NO

Se ne parla nel forum: TESTIMONIANZE E DISCUSSIONI

Loading...

Richiedi Informazioni

Richiedi maggiori informazioni a Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

Privacy Policy - Termini e Condizioni d'uso

Ricerca avanzata

CON QUALE LAUREA VUOI COSTRUIRE
IL TUO FUTURO? ISCRIVITI!
Compila il modulo per ricevere
aggiornamenti direttamente nella tua casella mail. 100% Free.
I tuoi dati non saranno mai ceduti a terzi. Acconsenti L.196/2003