Laurea

CORSI DI LAUREA TURISMO PRIMO LIVELLO, SCIENZE DEL TURISMO L15,

Corso di Laurea in Scienze del Turismo – Universitas Mercatorum

Non ancora recensito.

Il corso di laurea in Scienze del Turismo fornisce agli studenti competenze umanistiche ed economico-aziendali, necessarie per operare nel settore turistico con capacità manageriali ma anche con spiccate conoscenze delle risorse culturali da valorizzare e promuovere. Previsto lo studio di due lingue straniere.

  • DoveRoma
  • LaureaI° Livello
  • Durata3 anni
  • ClasseL-15 - Scienze del turismo
  • DipartimentoNon indicato
  • AccessoDiploma Scuola Media Superiore
  • ModalitàIn teledidattica
  • Stage

Il corso di laurea in Scienze del Turismo, erogato in modalità teledidattica, si basa su una formazione che bilancia le competenze in campo umanistico con quelle di carattere economico-aziendale.

Lo studio degli strumenti tecnologici e informativi, lo studio di almeno due lingue (oltre all’italiano) e le esperienze di tirocinio, oltre a rafforzare le conoscenze degli studenti consentono di acquisire elementi di forte innovazione, premessa essenziale per essere competitivi sul mercato turistico.

Inoltre la possibilità di partecipare ai tirocini formativi permette di incamerare quell’esperienza diretta sul campo che di fatto proietta lo studente direttamente nel mondo del lavoro, tastando con mano i meccanismi e le esigenze del comparto turistico.

L’obiettivo del percorso di studio è quello di formare figure professionali che possano operare con la massima competenza nei vari segmenti del settore turistico.

Per raggiungere questo risultato, si fa in modo che lo studente sviluppi innanzi tutto le capacità per occuparsi in prima persona di aspetti economico-finanziari, di marketing, di risorse umane e organizzazione.

Tali conoscenze vanno poi ad affiancarsi e intrecciarsi con quelle più marcatamente turistiche e caratterizzanti di un territorio. I laureati di questo corso non devono mai perdere di vista le varie componenti socio-territoriali e culturali (architettura, arte, ecc.), poiché rappresentano il perno intorno al quale ruotano i progetti di sviluppo o di promozione di una realtà turistica.

Si trovano opportunità occupazionali sia in ambito pubblico sia nel privato.

Si può ad esempio ricoprire il ruolo di responsabile di area aziendale di imprese turistiche, si possono coordinare le indagini statistiche e le rilevazione dati.

Anche le attività di comunicazione (tradizionale e multimediale) e di marketing offrono valide opportunità.

Si può inoltre svolgere l’attività di consulente di imprese turistiche oppure si può decidere di svolgere direttamente l’attività imprenditoriale.

Attività di base:

  • DESTINATION MANAGEMENT 12 CFU
  • ECONOMIA AZIENDALE 12 CFU
  • DIRITTO PRIVATO 8 CFU
  • GEOGRAFIA ECONOMICA 8 CFU
  • LINGUA SPAGNOLA 6 CFU

 

Attività caratterizzanti:

  • STATISTICA ECONOMICA 8 CFU
  • ORGANIZZAZIONE DELLE IMPRESE TURISTICHE 8 CFU
  • DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE 8 CFU
  • SOCIOLOGIA GENERALE 8 CFU
  • BRAND MANAGEMENT DELLE DESTINAZIONI TURISTICHE 12 CFU
  • PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLE IMPRESE TURISTICHE 12 CFU
  • ECONOMIA POLITICA 8 CFU
  • CINEMA FOTOGRAFIA E TELEVISIONE 10 CFU
  • STORIA DELL’ARTE MODERNA 8 CFU

Attività affini:

  • DIRITTO DEL LAVORO 8 CFU
  • DIRITTO COMMERCIALE 10 CFU

Per iscriversi è necessario il diploma di scuola secondaria superiore o un titolo equivalente conseguito all’estero ritenuto idoneo.

Prevista una selezione per verificare le conoscenze di base dei candidati.

In teledidattica

Non è richiesto nessun test per l’accesso.

Italiano

Controlla le tasse sulla pagina web del corso.

  • ANDREANO Maria Simona
  • FERRI Maria Antonella
  • GIRALDI Angelo
  • OLIVA Angelo
  • OLIVIERI Francescomaria
  • PRIMICERIO Daniela
  • REVIGLIONO Paolo
  • AIELLO Lucia
  • VILLEGASGALAN Mariadelosangeles
  • SILVESTRI Giuliana
  • ANGELO Sgroi
  • GARUTI Stefano

La prova finale consiste nell’elaborazione di n breve testo incentrato sul fenomeno turistico.

Il colloquio mira ad accertare il livello di conoscenze maturate dallo studente sia attraverso le lezioni sia durante l’attività di stage.

Il profilo del laureato in Scienze del turismo è caratterizzato dal connubio tra conoscenze umanistiche ed economico-aziendali finalizzate allo sviluppo e alla promozione delle destinazioni turistiche.

La figura professionale in uscita presenta un’elevata autonomia di azione, capacità progettuali, elevata conoscenza delle innovazioni tecnologiche.

Sa muoversi nel campo della comunicazione, sia tradizionale che multimediale; sa operare in contesti internazionale grazie anche alla conoscenza delle lingue.

Il corso prepara inoltre alla professione di:

  • Specialisti della gestione e del controllo nelle imprese private – (2.5.1.2.0)
  • Specialisti in risorse umane – (2.5.1.3.1)
  • Specialisti dell’organizzazione del lavoro – (2.5.1.3.2)
  • Specialisti nella commercializzazione di beni e servizi (escluso il settore ICT) – (2.5.1.5.2)
  • Analisti di mercato – (2.5.1.5.4)
  • Specialisti delle pubbliche relazioni, dell’immagine e professioni assimilate – (2.5.1.6.0)
  • Segretari amministrativi e tecnici degli affari generali – (3.3.1.1.1) ISTAT
  • Assistenti di archivio e di biblioteca – (3.3.1.1.2) ISTAT
  • Tecnici delle attività ricettive e professioni assimilate – (3.4.1.1.0) ISTAT
  • Organizzatori di fiere, esposizioni ed eventi culturali – (3.4.1.2.1) ISTAT

Recensioni degli studenti

Nessuna opinione su questa laurea

Lascia la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

SI NO

Se ne parla nel forum: TESTIMONIANZE E DISCUSSIONI

Loading...

Richiedi Informazioni

Richiedi maggiori informazioni a FormazioneTurismo

Privacy Policy - Termini e Condizioni d'uso

Ricerca avanzata

CON QUALE LAUREA VUOI COSTRUIRE
IL TUO FUTURO? ISCRIVITI!
Compila il modulo per ricevere
aggiornamenti direttamente nella tua casella mail. 100% Free.
I tuoi dati non saranno mai ceduti a terzi. Acconsenti L.196/2003