Laurea

CORSI DI LAUREA TURISMO PRIMO LIVELLO, MANAGEMENT DEL TURISMO L18,

Corso di Laurea in Economia del Turismo

Non ancora recensito.

Il Corso di Laurea in Economia del Turismo sviluppa competenze culturali, metodologiche e tecnico-professionali finalizzate alla gestione delle imprese turistiche e degli eventi culturali e del territorio. Il tirocinio, obbligatorio, permette allo studente di conoscere le reali esigenze del mondo del lavoro.

  • DovePerugia
  • LaureaI° Livello
  • Durata3 anni
  • ClasseL-18 - Management del Turismo
  • DipartimentoEconomia
  • AccessoDiploma di Scuola Media Superiore
  • ModalitàConvenzionale
  • Stage

Il Corso di Laurea in Economia del Turismo studia le dinamiche aziendali, analizzandole da varie prospettive. L’approfondimento delle discipline economiche, aziendali, giuridiche e quantitative consente di sviluppare le capacità necessarie per occuparsi del management di un’impresa o di un ente che opera nel comparto turistico.

Agli aspetti teorici (lezioni frontali) vengono affiancate attività tecnico-pratiche: i laboratori, le analisi delle case histories, le testimonianze di dirigenti e imprenditori, unitamente al tirocinio obbligatorio presso organismi pubblici o privati, permettono allo studente di comprendere i meccanismi e le reali esigenze delle realtà operanti nel settore turistico.

Il percorso di studio permette allo studente, dopo un biennio di studio relativo a insegnamenti comuni, di poter scegliere tra due curricula (terzo anno): Impresa turistica; Eventi, cultura e territorio.

L’obiettivo del corso di laurea è quello di offrire una preparazione di tipo aziendalistico, utile allo svolgimento di funzioni manageriali nelle imprese private e nella pubblica amministrazione; la formazione si rivela utile anche per chi ambisce a esercitare la libera professione.

Si punta in particolare a formare profili professionali che sappiano occuparsi di organizzazione e gestione dei servizi turistici, non solo nelle imprese ricettive e della ristorazione, ma anche in quelle che operano in ambito culturale o specializzate nello sviluppo del territorio.

Al fine di trasmettere competenze immediatamente spendibili nel mondo del lavoro, allo studio di discipline di tipo economico-aziendale e giuridico, si affianca l’opportunità di svolgere un tirocinio (obbligatorio) presso realtà del settore di livello nazionale e internazionale.

Il corso di laurea in Economia del Turismo consente di operare con funzioni manageriali nella pubblica amministrazione e nelle aziende che si occupano di turismo, cultura, sviluppo territoriale, ricettività e ristorazione.

Il percorso di studio fornisce le competenze per avviare e gestire un’attività imprenditoriale, oppure per svolgere la libera professione in ambito turistico, con particolare riferimento all’area economica.

Curriculum: Impresa Turistica

Attività di base:

  • Microeconomia 9 CFU (1° anno)
  • Economia aziendale 9 CFU (1° anno)
  • Matematica generale 9 CFU (1° anno)
  • Istituzioni di diritto pubblico 9 CFU (1° anno)
  • Istituzioni di diritto privato 9 CFU (1° anno)

Attività caratterizzanti:

  • Sistemi e strumenti finanziari per le imprese turistiche 6 CFU (3° anno)
  • Economia e gestione delle imprese turistiche 9 CFU (2° anno)
  • Contabilità e bilancio imprese turistiche 9 CFU (2° anno)
  • Programmazione e controllo imprese turistiche 9 CFU (3° anno)
  • Macroeconomia 9 CFU (2° anno)
  • Matematica finanziaria e ottimizzazione per le imprese turistiche 6 CFU (2° anno)
  • Statistica per il turismo 9 CFU (2° anno)
  • Diritto del turismo e dei consumi 9 CFU (3° anno)
  • Diritto commerciale 6 CFU (2° anno)

Attività affini:

  • Marketing delle imprese turistiche 9 CFU (3° anno)
  • Economia del turismo 6 CFU (3° anno)
  • Economia internazionale 6 CFU (2° anno)

Curriculum: Eventi, cultura e territorio

Attività di base:

  • Microeconomia 9 CFU (1° anno)
  • Economia aziendale 9 CFU (1° anno)
  • Matematica generale 9 CFU (1° anno)
  • Istituzioni di diritto pubblico 9 CFU (1° anno)
  • Istituzioni di diritto privato 9 CFU (1° anno)

Attività caratterizzanti:

  • Sistemi e strumenti finanziari per le imprese turistiche 6 CFU (3° anno)
  • Economia e gestione delle imprese turistiche 9 CFU (2° anno)
  • Destination management 9 CFU (3° anno)
  • Contabilità e bilancio imprese turistiche 9 CFU (2° anno)
  • Macroeconomia 9 CFU (2° anno)
  • Matematica finanziaria e ottimizzazione per le imprese turistiche 6 CFU (2° anno)
  • Statistica per il turismo 9 CFU (2° anno)
  • Diritto dell’economia dei beni culturali 9 CFU (3° anno)
  • Diritto commerciale 6 CFU (2° anno)

Attività affini:

  • Sociologia del turismo 9 CFU (3° anno)
  • Economia internazionale 6 CFU (2° anno)
  • Economia dei beni culturali 6 CFU (3° anno)

Per essere ammessi è necessario essere in possesso del diploma di scuola media superiore, oppure di un titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo.

Prevista una verifica delle conoscenze di base delle discipline portanti del corso di studio. Eventuali carenze saranno compensate attraverso obblighi formativi aggiuntivi.

Convenzionale

Non è richiesto alcun test per accedere al corso.

Italiano

Controlla le tasse sulla pagina web del corso.

  • BACCI Silvia
  • BUCCELLATO Francesco
  • BUDELLI Simone
  • PAGLIACCI Mauro
  • POMPEI Fabrizio
  • SANTINI Fabio
  • SCAGLIONE Francesco
  • SCANNERINI Anna Lia
  • ARGENTIERO Amedeo
  • prof. SANTINI Fabio
  • prof. SCAGLIONE Francesco
  • prof. SCANNERINI Anna Lia
  • prof. POMPEI Fabrizio

La prova finale consiste nel discutere una relazione, scritta sotto la supervisione di un docente del corso, che faccia riferimento a uno o più argomenti sviluppati durante il percorso di studio.

Il laureato in Economia del Turismo applica in ambito aziendale i contenuti teorici, metodologici e tecnico-professionali appresi durante il percorso di studio.

Ricopre con competenza ruoli di management nelle aziende del settore turistico.

Dispone delle conoscenze necessarie per esercitare la libera professione, con particolare riferimento alle consulenze aziendali.

Il corso prepara inoltre alla professione di:

  • Tecnici della produzione di servizi – (3.1.5.5.0) ISTAT
  • Segretari amministrativi e tecnici degli affari generali – (3.3.1.1.1) ISTAT
  • Contabili – (3.3.1.2.1) ISTAT
  • Economi e tesorieri – (3.3.1.2.2) ISTAT
  • Tecnici dell’organizzazione e della gestione dei fattori produttivi – (3.3.1.5.0) ISTAT
  • Approvvigionatori e responsabili acquisti – (3.3.3.1.0) ISTAT
  • Tecnici del marketing – (3.3.3.5.0) ISTAT
  • Tecnici delle pubbliche relazioni – (3.3.3.6.2) ISTAT

Recensioni degli studenti

Nessuna opinione su questa laurea

Lascia la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

SI NO

cinque × cinque =

Se ne parla nel forum: TESTIMONIANZE E DISCUSSIONI

Cristina_Z ha scritto
Laureata in Economia e gestione servizi turistici, ma il lavoro dov'è? Ciao a tutti!! sono una laureata in egest a palermo, un corso di laurea che mi affascinava tantissimo, soprattutto per quelli che potevano essere gli sbocchi professionali, dal momento che mi avrebbe permesso di avere una laurea in economia legata al turismo… ebbene, sono 3 anni che sono laureata e di lavoro in questo settore non se ne vede nemmeno l’ombra a meno che non esci dalla Sicilia! inoltre nonostante si studiano materie economiche (e credetemi non abbiamo niente da invidiare, come difficoltà, ai colleghi di economia aziendale)questa laurea non è riconosciuta tra quelle equipollenti alla laurea in economia e commercio!! questo significa che puoi lavorare solo ed esclusivamente nel settore turistico e sempre se hai la fortuna di trovarlo il lavoro perché la maggior parte delle volte preferiscono un laureato in economia, od equipollenti, perché ritenuto più preparato e a noi toccano i lavori da receptionist che può fare chiunque abbia un diploma nel turismo o in lingue. Bene, sconsiglio vivissimamente a tutti di iscriversi in questo corso di laurea e a tutti quelli già iscritti consiglio di cambiare!! in bocca al lupo! Gianna
Cristina_Z ha scritto
Economia servizi turistici, un corso utile Ciao a tutti, sono laureata in economia e gestioni dei servizi turiatici, (1° livello), presso l’università di Firenze. Lavoro in un piccolo tour operator nella provincia di Pisa, è stato il primo lavoro che mi hanno proposto a pochi mesi dalla laurea e che, ho accettato molto volentieri, alla fine era il lavoro che avrei voluto fare. Purtroppo adesso come saprete tutti, il turismo non sta attraversando un buon periodo, anzi e l’azienda per la quale lavoro non sta andando assulutamente bene. Nonostante tutto questo corso di laurea, anche se poi in pratica le cose da apprendere sono moltissime e magari neppure quelle che vengono insegnate, si è rivelato più che utile. Morena
fmongiello ha scritto
Economia del turismo Savona, addio Savona: Campus, si chiude il corso di Economia del turismo Dopo i corsi della Facoltà di Medicina e Chirurgia, al Campus di Savona chiuderà anche il corso di laurea in Economia del Turismo. Per il prossimo anno accademico nessuna matricola varcherà la soglia del polo di Legino per seguire le lezioni del triennio in economia ad indirizzo turistico, che agli studenti già iscritti è invece concesso di proseguire. Pier Maria Ferrando, preside della facoltà, si è trovato di fronte ad una scelta obbligata in quanto il numero di docenti a disposizione per l’anno accademico 2010-2011 è insufficiente rispetto ai parametri richiesti dall’Ateneo genovese. Mercoledì 28 Aprile 2010 fonte: savonanews

Richiedi Informazioni

Richiedi maggiori informazioni a FormazioneTurismo

Ricerca avanzata

CON QUALE LAUREA VUOI COSTRUIRE
IL TUO FUTURO? ISCRIVITI!
Compila il modulo per ricevere
aggiornamenti direttamente nella tua casella mail. 100% Free.
Accetto Condizioni d'uso e acconsento al trattamento dei dati personali in base alla Privacy Policy di laureaturismo.it