Laurea

CORSI DI LAUREA TURISMO SECONDO LIVELLO MAGISTRALE, PROGETTAZIONE E GESTIONE DEI SISTEMI TURISTICI LM 49,

Corso di Laurea in Turismo, Territorio e Sviluppo Locale – Milano Bicocca

Non ancora recensito.

Il corso di Laurea in Turismo, Territorio e Sviluppo Locale, ha come fulcro del percorso di studi il connubio tra territorio – con tutte le analisi che ne derivano – e sviluppo locale, raggiungibile attraverso uno studio multidisciplinare in cui il turismo è promotore di sviluppo economico.

  • DoveMilano
  • LaureaII° Livello Magistrale
  • Durata2 anni
  • ClasseLM-49
  • DipartimentoSociologia Ricerca Sociale
  • AccessoLaurea Triennale
  • ModalitàConvenzionale
  • Stage

Il Corso di Laurea in Turismo, Territorio e Sviluppo Locale – Milano Bicocca, è un percorso di studio magistrale, della durata di due anni, che offre un insieme di conoscenze e competenze, interdisciplinari e polivalenti, utili ad affrontare con capacità progettuali e decisionali un sistema di fenomeni complessi come quello rappresentato dalle attività turistiche e dalle loro relazioni con il territorio.

Un ambito di studio multidisciplinare che partendo da elementi chiave – ambientali, paesaggistici, sociali, culturali, economici – possa portare i futuri laureati a stimolare lo sviluppo locale.

L’offerta didattica è articolata in tre principali aree tematiche: analisi territoriale; variabili dello sviluppo locale; ruolo del turismo come attivatore di sviluppo economico, sociale ed ambientale. Particolare attenzione viene riservata alle nuove tecniche di comunicazione informatica e visuale.

 

L’obiettivo che si prefigge il corso di laurea magistrale e quello di formare laureati che siano in grado di leggere un territorio dal punto di vista economico, geografico, storico, demografico e ambientale.

Per raggiungere tale fine la capacità degli studenti viene stimolata e verificata nel corso delle lezioni attraverso l’analisi di casi applicativi reali. Strumenti didattici, questi, utilizzati per stimolare la capacità di applicazione degli studenti.

Il corso di laurea magistrale in Turismo, Territorio e Sviluppo Locale dà possibilità di sbocchi professionali in ambiti come:

  • Regioni, Province, Comuni;
  • Comunità montane, APT;
  • associazioni pubbliche e private;
  • enti no profit.

Attività Caratterizzanti:

  • Inglese per il Turismo 9 Cfu
  • Economia Della Governance Globale 9 Cfu
  • Storia Delle Politiche Culturali 6 Cfu
  • Comunicazione per il Turismo 6 Cfu
  • Marketing Urbano 9 Cfu
  • Turismo e Sviluppo Locale 6 Cfu
  • Turisti e Scenari Turistici 6 Cfu
  • Relazioni Interculturali 6 Cfu
  • Metodi Quantitativi e Qualitativi Della Ricerca Sociale 6 Cfu
  • Elementi di Diritto Internazionale 6 Cfu
  • Demografia Internazionale 6 Cfu
  • Geografia 12 Cfu

Attività Integrative:

  • Management Per Le Imprese Turistiche 6 Cfu
  • Marketing Territoriale e Cultural Planning 6 Cfu
  • Geografia Degli Spazi Extraeuropei 6 Cfu
  • Media e Turismo 6 Cfu
  • Ecologia 6 Cfu
  • Politiche Per Lo Sviluppo Rurale 6 Cfu

Per accedere al corso di laurea magistrale è necessario aver conseguito una laurea triennale.

Si presume che i laureati provenienti da classi di lauree attinenti all’ambito turistico siano già in possesso dei concetti chiave dell’analisi economico-geografico-territoriale, con particolare riferimento al turismo, e dei metodi di studio correlati.

Al fine di verificare classe di provenienza e curriculum gli studenti dovranno comunque presentare una domanda di valutazione che sarà sottoposta a una apposita commissione nominata dal Consiglio di Dipartimento.

Per gli studenti in possesso di laurea di altre classi, l’ammissione alla laurea magistrale in Turismo, territorio e sviluppo locale è condizionata al superamento di un colloquio, con un’apposita commissione, volta alla valutazione delle motivazioni di accesso e all’accertamento della personale preparazione (contenuti di base) nell’ambito:

– delle discipline economico-sociali e culturali-territoriali (6 CFU);
– delle metodologie di comunicazione (3 CFU);
– della conoscenza di una lingua straniera (3 CFU).

Convenzionale

Non è richiesto nessun test per l’accesso.

Italiano

Controlla le tasse sulla pagina web del corso.

  • BAGNOLI Lorenzo
  • BRACCO Barbara Roberta Anna
  • DELL’AGNESE Elena
  • FARINA Patrizia
  • FERRETTO Matilde Rosa
  • RESMINI Laura Santa
  • prof. BAGNOLI Lorenzo
  • prof. MUGNANO Silvia
  • prof. AROSIO Laura

La prova finale consiste nella preparazione da parte del laureando, di un elaborato scritto, in lingua italiana oppure inglese, che dovrà poi essere discusso alla presenza di una commissione appositamente nominata.

La relazione dovrà riguardare l’approfondimento di un argomento legato alla promozione e gestione di attività di tipo turistico, da intendersi in modo sistemico e integrato nel territorio. Tale approfondimento prevede che il laureando dimostri di saper effettuare una ricognizione critica della letteratura scientifica, italiana e straniera, già esistente sull’argomento, e quindi di saper disegnare una ricerca empirica che sia nel contempo efficace e realizzabile.

In particolare il laureando dovrà dimostrare di saper affrontare il tema individuato in una ottica interdisciplinare, mettendo a frutto le competenze acquisite nel corso di laurea tramite insegnamenti, laboratori e sperimentazioni sul campo; di saper raccogliere e interpretare dati rilevanti; di saper individuare e applicare le metodologie di analisi più appropriate al tema considerato e al contesto territoriale che desidera approfondire.

Obiettivo della prova finale è quello di affinare la capacità dello studente di muoversi in modo autonomo nell’ambito della ricerca, di saper individuare e delimitare un argomento nuovo – o comunque innovativo – e degno di essere approfondito e analizzato per quanto riguarda gli studi sul turismo, sullo sviluppo locale e sulla rivalorizzazione territoriale, di saper comunicare i risultati delle proprie analisi in modo chiaro, preciso e articolato, tanto a un pubblico di operatori specializzati e di esperti del settore, quanto a interlocutori non specialistici.

Il laureato in Turismo, Territorio e Sviluppo Locale, si qualifica come:

  • esperto nelle analisi di mercato e specialista nelle pubbliche relazioni e dell’immagine, in particolare per quanto riguarda il settore turistico;
  • studioso e ricercatore in riferimento al ruolo del turismo nell’organizzazione dello spazio, nella trasformazione dei rapporti di genere e di generazione, nella promozione e rivalorizzazione del territorio;
  • esperto in programmi e piani economici di sviluppo regionale;
  • specialista di marketing e management turistico e specialista del marketing strategico;
  • esperto di promozione turistica;
  • responsabile del turismo sociale.

Il corso di laurea prepara, inoltre, alla professione di

  • Analisti di mercato – (2.5.1.5.4) ISTAT
  • Specialisti delle pubbliche relazioni, dell’immagine e professioni assimilate – (2.5.1.6.0) ISTAT
  • Specialisti dei sistemi economici – (2.5.3.1.1) ISTAT
  • Sociologi – (2.5.3.2.1) ISTAT
  • Antropologi – (2.5.3.2.2) ISTAT
  • Geografi – (2.5.3.2.3) ISTAT
  • Agenti di viaggio – (3.4.1.4.0)

Recensioni degli studenti

Nessuna opinione su questa laurea

Lascia la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

SI NO

Se ne parla nel forum: TESTIMONIANZE E DISCUSSIONI

Loading...

Richiedi Informazioni

Richiedi maggiori informazioni a Università degli Studi di Milano Bicocca

Privacy Policy - Termini e Condizioni d'uso

Ricerca avanzata

CON QUALE LAUREA VUOI COSTRUIRE
IL TUO FUTURO? ISCRIVITI!
Compila il modulo per ricevere
aggiornamenti direttamente nella tua casella mail. 100% Free.
I tuoi dati non saranno mai ceduti a terzi. Acconsenti L.196/2003