Laurea

BENI CULTURALI E TURISMO L1, CORSI DI LAUREA TURISMO PRIMO LIVELLO,

Corso di Laurea in Beni Culturali – Verona

Non ancora recensito.

Il Corso di Laurea in Beni Culturali, attraverso un approccio storico e metodologico, fornisce competenze esaustive in campo archeologico, storico-artistico, archivistico e librario, teatrale, musicale, cinematografico, ambientale e paesaggistico. Uscite didattiche e stage rafforzano le conoscenze delle problematiche relative ai beni culturali.

  • DoveVerona
  • LaureaI° Livello
  • Durata3 anni
  • ClasseL-1 - Beni culturali
  • DipartimentoTempo Spazio Immagine Società
  • AccessoDiploma Scuola Media Superiore
  • ModalitàConvenzionale
  • Stage

Il Corso di Laurea in Beni Culturali, partendo da una preparazione di base imperniata sulle discipline di carattere storico, letterario e geografico, finisce per approfondire ogni campo del settore dei beni culturali.

Si punta a sviluppare conoscenze e competenze relative al settore archeologico, al settore storico-artistico e quello archivistico e librario.

Il quadro è completato da competenze che abbracciano anche il settore ambientale e paesaggistico, oltre che da discipline orientate verso musica, cinema e teatro.

Le problematiche del settore vengono approfondite anche attraverso attività – quali uscite didattiche, viaggi e stage – che si affiancano alla didattica tradizionale.

Ciò permette anche di rafforzare quelle conoscenze tecniche che agevolano l’inserimento lavorativo.

L’obiettivo del Corso di Laurea in Beni Culturali è quello di formare profili professionali che sappiano progettare e operare nei vari ambiti del settore dei beni culturali, attraverso il giusto equilibrio tra conoscenze teoriche ed esperienze pratiche.

Alla formazione storico-metodologica, orientata verso la comprensione dei fenomeni culturali, si affianca una più specifica azione didattica finalizzata a sviluppare competenze nei percorsi prescelti dallo studente (archeologico, storico-artistico, archivistico, ambientale, ecc.).

Gli stage e i tirocini mirano a fornire una conoscenza diretta dei beni culturali, delle metodologie applicate e di tutte quelle problematiche inerenti la documentazione, le analisi dei materiali, il restauro e la conservazione.

Per agevolare ulteriormente l’inserimento lavorativo, si approfondiscono le conoscenze relative alla legislazione del settore e all’impiego dei principali strumenti informatici in uso nel comparto dei beni culturali.

La partecipazione al programma Erasmus permette inoltre di approfondire le conoscenze linguistiche e di fare esperienze similari nelle università di altri Paesi dell’Unione europea.

Il Corso di laurea di Beni Culturali trova sbocchi occupazionali sia in ambito pubblico sia privato.

Per ciò che riguarda la gestione e la tutela dei beni culturali si aprono prospettive presso le soprintendenze, i musei, le biblioteche, ecc.

Opportunità anche nel settore del turismo culturale: si può operare in qualità di guida turistica (previa abilitazione), oppure collaborare con quelle aziende o enti impegnati nella fruizione dei beni culturali.

Buone prospettive anche in campo editoriale, nelle attività organizzative di mostre e convegni, nella pubblicità e nel  mercato dell’arte.

Il Corso di laurea offre inoltre solide basi per dedicarsi all’insegnamento (storia dell’arte).

Attività di base:

  • LETTERATURA ITALIANA BC (I+P) 12 CFU (1° anno)
  • STORIA CONTEMPORANEA (I) 6 CFU (1° anno
  • STORIA CONTEMPORANEA (I) 6 CFU (2° anno)
  • STORIA DEL RINASCIMENTO (I) 6 CFU (1° anno)
  • STORIA MODERNA (I) 6 CFU (1° anno)
  • STORIA DEL RINASCIMENTO (I) 6 CFU (2° anno)
  • STORIA MODERNA (I) 6 CFU (2° anno)
  • STORIA MEDIEVALE (I) 6 CFU (1° anno)
  • STORIA MEDIEVALE (I) 6 CFU (2° anno)
  • ASSIRIOLOGIA (I) 6 CFU (2° anno)
  • STORIA DEL VICINO ORIENTE ANTICO (I) 6 CFU (1° anno)
  • STORIA DEL VICINO ORIENTE ANTICO (I) 6 CFU (2° anno)
  • STORIA ROMANA (I) 6 CFU (1° anno)
  • STORIA ROMANA (I) 6 CFU (2° anno)
  • STORIA GRECA (I) 6 CFU (1° anno)
  • STORIA GRECA (I) 6 CFU (2° anno)
  • FILOLOGIA ROMANZA (I) 6 CFU (1° anno)
  • LETTERATURA LATINA MEDIEVALE BC (I) 6 CFU (1° anno)
  • STORIA DELLA TRADIZIONE CLASSICA BC (I) 6 CFU (1° anno)
  • LETTERATURA LATINA (I) 6 CFU (1° anno)
  • LETTERATURA GRECA (I) 6 CFU (1° anno)
  • GEOGRAFIA DEL TURISMO (I) 6 CFU (3° anno)
  • GEOGRAFIA BC (I) 6 CFU (1° anno)
  • ANTROPOLOGIA CULTURALE BC (I) 6 CFU (1° anno)

Attività caratterizzanti:

  • DIRITTO DEI BENI CULTURALI (I) 6 CFU (1° anno)
  • PALEOGRAFIA LATINA (I) 6 CFU (2° anno)
  • STORIA DEL LIBRO E DELL’EDITORIA (I) 6 CFU (2° anno)
  • GEOGRAFIA ECONOMICA E POLITICA (I) 6 CFU (2° anno)
  • GEOGRAFIA DELL’AMBIENTE E DEL PAESAGGIO (I+P) 12 CFU (2° anno)
  • ESTETICA (I) 6 CFU (2° anno)
  • STORIA DELLA MUSICA (I) 6 CFU (2° anno)
  • SEMIOLOGIA DEL CINEMA (I) 6 CFU (2° anno)
  • STORIA DEL TEATRO E DELLO SPETTACOLO (I) 6 CFU (2° anno)
  • STORIA DELLA LETTERATURA ARTISTICA E DELLA CRITICA D’ARTE (I) 6 CFU (2° anno)
  • STORIA DELL’ARTE CONTEMPORANEA (I+P) 12 CFU (2° anno)
  • STORIA DELL’ARTE MODERNA (I+P) 12 CFU (2° anno)
  • STORIA DELL’ARTE MEDIEVALE (I+P) 12 CFU (1° anno)
  • METODOLOGIA DELLA RICERCA ARCHEOLOGICA (I) 6 CFU (3° anno)
  • TOPOGRAFIA DELL’ITALIA ANTICA (I) 6 CFU (2° anno)
  • ARCHEOLOGIA E STORIA DELL’ARTE GRECA E ROMANA (I+P) 12 CFU (2° anno)
  • ARCHITETTURA E URBANISTICA ROMANA (I) 6 CFU (2° anno)
  • NUMISMATICA ANTICA (I) 6 CFU (2° anno)
  • PREISTORIA E PROTOSTORIA (I+P) 12 CFU (1° anno)
  • RESTAURO ARCHITETTONICO (I) 6 CFU (2° anno)
  • STORIA DELL’ARCHITETTURA (I) 6 CFU (3° anno)
  • ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO (I) 6 CFU (2° anno)

Attività affini:

  • SOCIOLOGIA DELL’ARTE E DELLA CULTURA (I) 6 CFU (3° anno)
  • ECONOMIA DEI BENI ARTISTICO-CULTURALI (I) 6 CFU (3° anno)
  • STORIA DEL CRISTIANESIMO E DELLE CHIESE (I) 6 CFU (3° anno)
  • STORIA DELLA SCIENZA (I) 6 CFU (3° anno)
  • TOPOGRAFIA E CARTOGRAFIA (I) 6 CFU (3° anno)

Per essere ammessi occorre il diploma di scuola media superiore (o titolo estero riconosciuto idoneo).

Prevista una verifica delle conoscenze di base.

Convenzionale

Non è richiesto alcun test per l’accesso.

Italiano

Controlla le tasse sulla pagina web del corso.

  • COCCHI Daniela Paola
  • DAL POZZOLO Enrico
  • DONADI Francesco
  • FACCHINI Giuliana Maria
  • FERRARINI Edoardo
  • BASSO Patrizia
  • FORMIGA Federica
  • PAPPALARDO Maria Laura
  • PASINI Roberto
  • TERRAROLI Valerio
  • VIOLA Corrado
  • prof. CODEN Fabio
  • prof. FACCHINI Giuliana Maria
  • prof. MOLTENI Monica

La prova finale consiste nella discussione di un elaborato curato dallo studente con la supervisione di un docente del corso.

Il laureato in Beni Culturali applica concretamente le conoscenze acquisite per risolvere problemi e proporre idee progettuali nei vari ambiti del settore dei beni culturali. Può ricoprire ruoli gestionali e organizzativi.

Acquisisce una buona preparazione in ambito storico-letterario, artistico, archeologico, documentario, musicale e dello spettacolo.

Conosce una lingua dell’Unione europea oltre l’italiano, conosce gli strumenti informatici e la legislazione del settore.

Il corso prepara inoltre alla professione di:

  • Assistenti di archivio e di biblioteca – (3.3.1.1.2) ISTAT
  • Organizzatori di fiere, esposizioni ed eventi culturali – (3.4.1.2.1) ISTAT
  • Organizzatori di convegni e ricevimenti – (3.4.1.2.2) ISTAT
  • Guide turistiche – (3.4.1.5.2) ISTAT
  • Stimatori di opere d’arte – (3.4.4.3.1) ISTAT
  • Tecnici del restauro – (3.4.4.4.0) ISTAT

Recensioni degli studenti

Nessuna opinione su questa laurea

Lascia la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

SI NO

Se ne parla nel forum: TESTIMONIANZE E DISCUSSIONI

Loading...

Richiedi Informazioni

Richiedi maggiori informazioni a FormazioneTurismo

Privacy Policy - Termini e Condizioni d'uso

Ricerca avanzata

CON QUALE LAUREA VUOI COSTRUIRE
IL TUO FUTURO? ISCRIVITI!
Compila il modulo per ricevere
aggiornamenti direttamente nella tua casella mail. 100% Free.
I tuoi dati non saranno mai ceduti a terzi. Acconsenti L.196/2003